A Palacio de San Telmo c’è un nuovo inquilino. Juan Manuel Moreno, leader del Partito Popolare andaluso, venerdì 18 gennaio ha formato la prima Junta di destra di sempre. Dalla transición del 1978 il PSOE aveva governato ininterrottamente per quarant’anni.

Moreno ha inaugurato il suo governo dichiarando che «difenderemo la Spagna da qualsiasi esplosione. Questa presidenza terrà una belligeranza attiva contro quelli che vogliono fare a pezzi il nostro Paese e dividere gli spagnoli». Vaste programme.

Nella prima plenaria del nuovo parlamento andaluso la Junta ha ricevuto 59 voti a favore (PP, C’s e Vox) e 50 contro. Cinque donne, sei uomini e 11 assessorati in tutto, 7 al PP e i restanti 4 a Ciudadanos. Vox fornisce l’appoggio esterno alla maggioranza ma non fa parte del governo.

La nuova Junta

I popolari si intestano la Presidenza; Amministrazione pubblica e interno; Finanze, industria ed energia; Salute e famiglia; Agricoltura, allevamento, pesca e sviluppo sostenibile; Sviluppo, infrastrutture e gestione del territorio; Cultura e patrimonio storico.

Gli arancioni invece hanno ottenuto Vicepresidenza, turismo, rigenerazione democratica, amministrazione locale e giustizia; Economia, innovazione e università; Educazione e sport; Lavoro, formazione e lavoro autonomo; Pari opportunità, politiche sociali e conciliazione.

P.S. Citazione musicale fuori contesto, ma in linea per motivi temporali: «Abbiamo pazientato quarant’anni, ora basta». Una roba un pelino di destra, per stomaci forti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.